Nuove regole sulle esposizioni bancarie

Da gennaio 2021 stretta sulla classificazione dei crediti
27 Dicembre 2020

Nuove regole sulle esposizioni bancarie

NUOVE REGOLE CREDITO PER IMPRESE E FAMIGLIE

DOPPIO LIMITE PER EVITARE IL DEFAULT


Il primo gennaio entrerà in vigore il Regolamento UE n. 171/2018. Sulla base delle nuove regole, anche solo uno sconfinamento di conto corrente superiore a 100 euro per oltre 90 giorni, che rappresenti più dell’1% del totale delle esposizioni verso la banca, comporta lo stato di default di tutte le esposizioni, e potrebbe rendere più difficoltoso l’accesso al credito nel caso di richiesta di nuovi finanziamenti.
Facciamo un esempio: hai ottenuto un prestito di 20.000 euro e l’’importo mensile della tua rata è di 150 euro. Poniamo che nel corso dell’anno non riesci a pagare una rata. In questo caso non vieni definito come inadempiente perchè l’importo è maggiore di € 100 ma inferiore all’1% del tuo debito (pari a € 200). Qualora però non riuscissi a pagare anche la seconda rata allora sarai considerato inadempiente perché superi sia i 100 euro che l’1% del tuo debito (200 euro ovvero l’1% di 20.000 euro). A questo punto hai 90 giorni per onorare il debito passati i quali sei inadempiente e considerato inaffidabile. In questo caso la segnalazione è automatica, non c’è discrezionalità.
Come fa il cliente ad uscire dallo stato di default?
Secondo la nuova regolamentazione, una volta rientrati tutti i segnali di insolvenza, per uscire dal default, devono trascorrere almeno tre mesi durante in quali il cliente deve regolarmente onorare i propri debiti.
Attenzione, la nuova normativa non consente più, come in passato, la compensazione degli importi scaduti con le disponibilità presenti su altre linee di credito non utilizzate. In caso di rapporti co-intestati come conti correnti o mutui il passaggio a default ha ripercussioni negative per te e i tuoi co-intestatari. .

Per ricevere maggiori informazioni o per richiedere una consulenza con lo studio LUCIDI CONSULTING inviare un'email all'indirizzo info@lucidiconsulting.it oppure chiamare al numero 0773-887884 negli orari di ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat